Pannello cliente
Nel tuo carrello
Registrati

Condensatori ibridi Panasonic, resistenti alle vibrazioni

2020-07-02

Condensatori ibridi Panasonic, resistenti alle vibrazioni

A quali vibrazioni sono esposti i componenti elettronici?

Le vibrazioni dei dispositivi, anche a causa del normale funzionamento del dispositivo, possono condurre al danneggiamento dei componenti. I componenti meccanici possono essere protetti in modo tradizionale, come ad es. mediante il fissaggio aggiuntivo o l'utilizzo di supporti anti-vibrazione. Nel caso dell'elettronica, la questione è più complessa, soprattutto poiché uno qualsiasi dei mille piccoli componenti può rompersi. L'esempio migliore di un ambiente contenente molti componenti elettronici, ma soggetto a shock, sono i veicoli. Oggigiorno questi contengono molti componenti digitali che sono co-responsabili del funzionamento dell'auto - dal servosterzo ai freni, per terminare con i sistemi di "infotainment". Alcuni di questi componenti sono presenti anche nella "massa non sospesa" del veicolo, ad es. nei mozzi delle ruote in cui i carichi meccanici sono più pesanti. La situazione è ancora più complicata nel caso delle auto elettriche. Poiché i dispositivi elettronici spesso sono alla base della sicurezza, devono essere durevoli, ma allo stesso tempo non possono essere troppo costosi. Occorre pertanto trovare una soluzione che consenta ai componenti prodotti in serie di soddisfare i severi requisiti posti ad es. nel settore automotive.

Condensatori Panasonic resistenti alle vibrazioni

A causa delle loro dimensioni, i condensatori sono il componente maggiormente esposto a danni da vibrazioni. In particolare, i condensatori elettrolitici con capacità elevate. I modelli tipici utilizzati per l'installazione a foro passante presentano parametri relativamente bassi. Per lo più la loro tolleranza alle vibrazioni corrisponderà ad un'accelerazione massima di 10g, ossia di circa 100 m/s2, e 1,5 mm di spostamento tra i picchi nella gamma di frequenza di spazzolamento da 10 a 55Hz. Ciò può essere accettabile per i dispositivi commerciali non critici, ma in altre applicazioni come ad es. nei veicoli, nelle attrezzature da costruzione e nei macchinari agricoli, di solito sarà richiesta una maggiore resistenza agli urti.

La soluzione a questo problema è stata proposta dall'azienda Panasonic grazie ai suoi condensatori elettrolitici destinati all'installazione superficiale della serie FK, FP, FT e TP, nonché grazie ai condensatori ibridi della serie ZA, ZC, ZE, ZK, ZKU, e ZS. Gli elementi di questi condensatori sono caratterizzati da un'elevata resistenza alle vibrazioni, dispongono di collegamenti integrati più lunghi e più spessi, alte "pareti" in plastica della base e morsetti più stabili dotati di contatti ausiliari.

Condensatori ibridi EEHZE1E221V Panasonic

I condensatori resistenti alle vibrazioni del marchio Panasonic possono resistere ad un'accelerazione di 294m/s2 (30g) e uno spostamento picco-picco di 5mm in presenza di vibrazioni di frequenza da 5 a 2000Hz. I componenti sono stati testati per due ore su ciascun asse (X, Y, e Z). I componenti non hanno mostrato alcun danno. A questo punto vale la pena sottolineare che gli stessi condensatori Panasonic sono caratterizzati da conformità con la norma AEC-Q200 ed un'elevata resistenza, di solito 10000 ore a temperatura 105°C, 4000 ore a temperatura 125°C, 2000 ore a temperatura 145°C e 1000 ore a temperatura 150°C (a seconda della serie). μ Ω °

Scarica la brochure PDF

Scarica il PDF

Tecnologia ibrida dei condensatori Panasonic e resistenza alle vibrazioni

Il maggior rischio di danni da vibrazioni si verifica in applicazioni in cui vengono utilizzati condensatori ad alta capacità; questi componenti sono grandi e spesso sono collegati in parallelo. Tra gli esempi bisogna citare i collegamenti presenti negli inverter o nei controller del motore, nei filtri di uscita, nei convertitori AC/DC e DC/DC ad alta potenza. Tuttavia, in queste applicazioni, soprattutto ad elevate frequenze di commutazione, il solo valore della capacità del condensatore spesso non è un parametro sufficiente. Maggiore importanza riveste la resistenza in serie equivalente (ESR) e la tolleranza alle correnti di ripple elevate . Questi parametri sono fondamentali per le prestazioni e la durata del convertitore. I condensatori elettrolitici "standard" possono presentare buoni valori ESR, ma non sono paragonabili ai condensatori ibridi Panasonic, che raggiungono prestazioni migliori con dimensioni più piccole. Ad esempio: nell'inverter, nel circuito intermedio che opera con una tensione di 12V, se la specifica richiede almeno 1500µF con un ESR totale di 3mΩ e una corrente di ripple di 11A (rms), è possibile utilizzare quattro condensatori elettrolitici standard con un diametro di 16 mm e un'altezza di 25 mm, oppure tre condensatori ibridi in serie Panasonic ZS dalle dimensioni: 10mm di diametro e 16,5 mm di altezza. Ciò consente di realizzare il circuito mantenendo solo il 20% del volume e una frazione della massa originale. Una riduzione delle dimensioni, inoltre, migliorerà la resistenza alle vibrazioni del sistema.

Scopri l'offerta di condensatori ibridi Panasonic

Le applicazioni in cui la resistenza alle vibrazioni è particolarmente importante stanno diventando sempre più popolari. L'azienda Panasonic ha trovato la soluzione a questo fabbisogno, grazie alle più recenti generazioni dei propri condensatori. Le loro specifiche e la loro resistenza agli urti soddisferanno le applicazioni più impegnative, e la tecnologia ibrida ai polimeri Panasonic consentirà di limitare il peso e le dimensioni del dispositivo. Rispetto ai modelli elettrolitici standard, i condensatori ibridi del produttore giapponese presentano ulteriori vantaggi, quali: stabilità, durata, prestazioni, sicurezza e riduzione dei costi. Vale la pena notare che i prodotti Panasonic sono a disposizione dei nostri clienti direttamente dai magazzini TME, pertanto vi invitiamo vivamente a scoprire i prodotti presenti nel nostro catalogo.

Scarica la brochure PDF

Scarica il PDF

Scopri i condensatori ibridi Panasonic disponibili nel catalogo

LEGGI ANCHE

Il tuo browser non è più supportato, scarica una nuova versione

Chrome Chrome Scarica
Firefox Firefox Scarica
Opera Opera Scarica
Internet explorer Internet Explorer Scarica