You are browsing the website for customers from Italy. Based on location data, the suggested version of the page for you is
USA / US
Change country
x

EVENTI

2019-12-11

Come pulire i contatti della batteria?

I contatti della batteria e i morsetti delle batterie ricaricabili sono esposti a molti agenti che possono causare la formazione di patina, il depositarsi di sporcizia, così come portare alla formazione di ruggine. Si tratta di situazioni dovute ad agenti atmosferici o alla fuoriuscita di liquido dalle celle della batteria, e pertanto alla presenza di sostanze che hanno causato la formazione di una patina sui contatti. Scopri come pulire i morsetti delle batterie ricaricabili e i contatti delle batterie.

In questo articolo illustreremo:

Perché i contatti e i morsetti tendono a coprirsi di patina e corrodere?

La maggior parte dei metalli presenti in natura tendono a ricoprirsi con una patina rossa dovuta all'ossidazione, e il loro stato libero (metallico) durante l'utilizzo tende a tornare ad uno stato di ossidazione permanente, ossia di corrosione. È interessante notare che maggiore è l'energia impiegata durante il processo tecnologico di trasformazione dalla forma minerale del metallo (forma legata permanente) in forma metallica (stato libero non permanente), più facile e veloce sarà la corrosione durante l'utilizzo.

La corrosione si forma sulla superficie dei materiali metallici ed è determinata dalla presenza di elettroliti sotto forma di umidità e acqua, assieme a gas e sostanze chimiche disciolte al loro interno, nonché dovuto alla presenza dell'ossigeno che svolge la funzione di depolarizzatore. Proprio gli elettroliti e i depolarizzatori sono i principali agenti corrosivi esterni.

Il processo corrosivo è determinato anche dalla composizione chimica, dallo stato della superficie e dalle tensioni sorte durante il trattamento termico del materiale, questi rappresentano gli agenti interni. Gli agenti corrosivi interni del materiale sono determinati principalmente dalla rete cristallina, che contiene atomi di elementi con proprietà specifiche, descritti mediante il numero di elettroni di valenza. La suscettibilità alla corrosione è determinata anche dal grado di purezza del materiale; maggiore è la contaminazione delle leghe e minore è il potenziale elettrochimico, pertanto più facile sarà corrosione.

La formazione di patine è un fenomeno che si verifica sugli elementi zincati e non, non protetti contro l'ossidazione dello zinco. Lo zinco è un elemento molto reattivo negli ambienti acidi e alcalini, e in caso di contatto delle superfici non protette con un elettrolita avrà luogo la formazione della cosiddetta ruggine bianca, ossia la patina. In condizioni meteorologiche normali lo zinco produce ossido di zinco, carbonato di zinco e idrossido di zinco, in forma di patina bianca e facile da rimuovere. Questa patina impedisce la corrosione degli elementi metallici, anche se riduce significativamente la conduttività elettrica.

La patina sui morsetti della batteria può essere causata anche dalla perdita di tenuta della batteria o dalla formazione di zolfo, in questo caso la patina sarà leggermente più scura. Il problema della formazione di patine può verificarsi anche in caso di danneggiamento del regolatore di tensione; in questo caso avrà luogo un sovraccarico della batteria, l'ebollizione dell'elettrolita e una maggiore fuoriuscita di gas che reagiranno con i morsetti e di conseguenza porteranno alla formazione di patina sui contatti. In questo caso è necessario procedere ad un'accurata pulizia dei morsetti della batteria.

Come pulire i morsetti delle batterie?

La pulizia dei morsetti della batteria deve iniziare con il loro scollegamento dalla sorgente di alimentazione. Se i morsetti sono fortemente ricoperti di patina, possono essere puliti con una spazzola metallica morbida ad es. PG MINI 496.82, una spugna abrasiva o una paglietta abrasiva morbida, e successivamente con un panno morbido. Per pulire i contatti è possibile utilizzare del bicarbonato di sodio. Tuttavia bisogna ricordare di rimuovere eventuali residui dopo aver pulito la superficie. Inoltre un'abrasione meccanica eccessiva della superficie dei morsetti e dei contatti può portare ad un'eccessiva usura del materiale e, di conseguenza, ad un allargamento del foro passante dei morsetti o a una riduzione della circonferenza dei perni della batteria auto, riducendo in questo modo la superficie di contatto e mettendo a repentaglio il corretto passaggio della energia elettrica.

Come pulire i morsetti della batteria quando la patina è difficile da rimuovere? È possibile utilizzare dell'alcool isopropilico IPA – ad es. AG TERMOPASTY KONTAKT IPA+ 60ML. Mentre sarà inutile a questo scopo l'utilizzo di alcol buon gusto e altri alcoli etilici, in quanto contengono sali di salicilato, che dopo l'essiccazione lasciano un alone bianco. Inoltre è consigliabile l'utilizzo di prodotti dedicati per la pulizia dei contatti, ad esempio i prodotti del marchio KONTAKT.

Bisogna assicurarsi che la pulizia dei morsetti e dei contatti venga effettuata senza l'uso di preparati e prodotti contenenti acqua. Per questo motivo bisogna evitare l'utilizzo di acqua ossigenata, raccomandata da alcune persone.

Dopo la pulizia dei morsetti della batteria è necessario proteggere la loro superficie per prevenire la formazione di patine o episodi di corrosione. A tale scopo è necessario utilizzare una sostanza grassa che ridurrà l'ossidazione della superficie dei contatti e allo stesso tempo non comprometterà la conduttività elettrica.

Per questo è ideale l'impiego di vasellina tecnica in spray o di grasso al rame – ad es. il COPPER GREASE AG TERMOPASTY. Nota: i morsetti devono essere protetti dopo il loro serraggio ai perni della batteria, successivamente è necessario spruzzare accuratamente le parti esterne dei morsetti. La vasellina dopo essere evaporata formerà un guscio che sigillerà in modo efficace il collegamento, senza ridurne la conduttività elettrica.

Come pulire i contatti delle batterie?

I contatti della batteria vengono puliti in modo simile alla pulizia dei morsetti delle batterie ricaricabili. Di solito questa operazione viene effettuata dopo la fuoriuscita di elettrolita dalla batteria, e il processo stesso dipende dal tipo di celle della batteria. Se l'elettrolita è fuoriuscito solo sulla superficie della batteria e dei suoi contatti, la sua pulizia sarà rapida e semplice.

Più problematica sarà la rimozione dell'elettrolita penetrato all'interno di un dispositivo elettrico o elettronico, e che ha causato il danneggiamento delle piste conduttive e dei circuiti integrati. In questo caso è necessario smantellare l'alloggiamento del dispositivo e verificare attentamente lo stato dei componenti.

Un buon metodo per ripulire i contatti dall'elettrolita fuoriuscito è l'impiego di un bagno ad ultrasuoni. Tuttavia a tal fine è possibile utilizzare un panno di cotone o un tampone di cotone imbevuto di aceto, che rimuoverà i sali dall'elettrolita.

Successivamente i contatti possono essere lavati con acqua e alcol buon gusto, anche se una soluzione più efficace e più sicura è costituita dall'uso di alcool isopropilico o di uno speciale prodotto per la pulizia dei contatti. Questi preparati non solo rimuoveranno l'elettrolita e la patina, ma rimuoveranno anche l'umidità dal circuito e proteggeranno le superfici di contatto dalla corrosione e dalla formazione di patine, allo stesso tempo non aumenteranno la resistenza del contatto.

Simbolo: Descrizione:
SMAR-CU-100 Grasso per alte temperature; spray; Ingredienti: rame; lattina
PG-49682 Spazzola; acciaio
IPA-60ML Alcol isopropilico; 60ml; spray; lattina; incolore

linecard

Per vedere il prodotto scegli il produttore o la categoria

Quick Buy

?
simbolo del prodotto quantità
Anteprima

Altre opzioni Quick Buy

paypal six_payment

Questa vetrina utilizza i file cookie. Clicca qui, per avere maggiori informazioni sui file cookie e sulla gestione delle impostazioni.

Non mostrare più