Stai navigando sul sito web per i clienti provenienti da: Italy. In base ai dati sulla posizione, la versione suggerita della pagina è USA / US

Il tuo browser non è più supportato, scarica una nuova versione

Chrome Chrome Scarica
Firefox Firefox Scarica
Opera Opera Scarica
Internet explorer Internet Explorer Scarica
Pannello cliente
Nel tuo carrello

Informazioni ambientali

Gentile Cliente,

Vorremmo informarla che la società TME ITALIA S.r.l., in quanto azienda che immette apparecchiature elettroniche ed elettriche e pile sul mercato italiano, è tenuta a soddisfare determinati requisiti di protezione ambientale.

Conformemente alle norme vigenti in materia di rifiuti, i distributori di AEE sono tenuti ad organizzare e finanziare la raccolta, il riutilizzo, il riciclaggio e il trattamento adeguato dei RAEE, pile e accumulatori che hanno immesso sul mercato nell'Unione Europea. L'obiettivo è quello di ridurre al minimo la quantità dei RAEE e incoraggiare il riutilizzo e il riciclaggio a fine vita.

Dati essenziali sui RAEE.

Le AEE sono le apparecchiature che dipendono, per un corretto funzionamento, da correnti elettriche o da campi elettromagnetici e le apparecchiature di generazione, di trasferimento e di misura di queste correnti e campi e progettate per essere usate con una tensione non superiore a 1.000 volt per la corrente alternata e a 1.500 volt per la corrente continua. Alcuni esempi di RAEE:

  • elettrodomestici;
  • apparecchiature informatiche e per telecomunicazioni;
  • apparecchiature audiovisive;
  • apparecchiature di illuminazione;
  • dispositivi medici;
  • strumenti elettrici ed elettronici e dispositivi di misurazione;
  • distributori automatici, sensori ecc.

Conformemente alle norme vigenti sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettronichei RAEE non devono essere smaltiti con altri rifiuti, poiché contengono sostanze nocive e tossiche. I principi di gestione dei RAEE sono regolati dalle normative nazionali e dell'UE.

Vale la pena ricordare che sulle AEE viene messo il simbolo specifico - “contenitore di spazzatura su ruote barrato” (come indicato sotto), che informa sul divieto di smaltimento dei RAEE con altri rifiuti. Ciò significa che i rifiuti di apparecchiature devono essere raccolti separatamente.

Informazioni ambientali

Come gestire i RAEE?

Dobbiamo ricordare che il settore domestico svolge un ruolo molto importante nella corretta gestione dei rifiuti. La consegna dei RAEE e pile ai centri di raccolta contribuisce al riutilizzo, al riciclaggio o al recupero delle apparecchiature e alla protezione dell'ambiente.

Per soddisfare gli obblighi ambientali, la società TME ITALIA S.r.l., collabora con il centro di raccolta CCR Italia.